Il segreto della sorgente, di Luca Rossi: la conclusione della trilogia “I rami del tempo”.

Sono reduce da giorni di raffreddore, allergia, insonnia, un disastro totale che mi ha portata a leggere con una frenesia differente dal solito. Basti pensare che in meno di 24 ore ho iniziato e finito il terzo volume della trilogia I rami del tempo di Luca Rossi: Il segreto della sorgente.

Vi riporto un estratto della trama:

51wuPNrtnVL.jpg

Sono in molti a credere che lei sia quella giusta, l’Erede della Luce, colei che, in un universo dominato dalla scienza e dalla tecnologia del Presidente Molov, risveglierà la parte più profonda degli individui. Ne è convinta la sua compagna Miril, hanno fede in lei la mutante Ipsia e il Maestro Elor e soprattutto gli abitanti delle Terre Libere di Vaior, l’ultimo baluardo di vera libertà. Ma a non credere in sé stessa è proprio Lil, distrutta dai sensi di colpa per la scomparsa del suo mondo e incapace di fare i conti con un destino che le ha già portato via quasi tutto.

Eppure per Lil non c’è più tempo. Nelle Terre Libere nulla è come appare. Valika, sua futura guida spirituale, è la prima ad aver rinnegato gli ideali più puri e il fanatismo delle vestali del Santuario, unito alla brama senza fine di beni materiali, minaccia lo scoppio di una guerra fratricida.

L’unica soluzione è raggiungere la Sorgente di cui parla un’antica Profezia. Ma a sbarrar la strada a Lil è il peggiore dei pericoli nei quali possa imbattersi un essere vivente, la negazione stessa della vita. E proprio coloro di cui ha più bisogno saranno i primi a tradirla.

Ora che ho letto i tre libri, mi sento libera di esprimere un giudizio complessivo: nel primo libro, ci sono infinite informazioni su luoghi eventi e personaggi; nel secondo si approfondisce il cuore della storia, la distruzione dei rami del tempo dovuta al cattivo uso della magia; nel terzo, ci sono gli ultimi giorni di Lil e Miril a bordo dell’astronave Dirin.

Il contenuto di questo romanzo offre un’alternanza vertiginosa di eventi, luoghi, personaggi da collocare in modo preciso prima di proseguire la lettura, a pena di confondere poi tutto ciò che verrà narrato in seguito. Si offre su un vassoio d’argento una narrazione fantastica, fatta di mondi paralleli, dimensioni e pianeti, ma anche viaggi nel futuro con prospettive di reincarnazione. I rami del tempo è una trilogia che parla dell’amore di chi è esistito e non vive più questa dimensione, ipotizzando che possa dipendere da un’alterazione temporale o da piccoli eventi che concatenati tra loro, poi possano incidere sugli eventi futuri.

Lil si rivelerà la vera protagonista della trilogia, senza di lei il racconto avrebbe preso delle sembianze diverse: i suoi poteri, scoperti solo nel secondo romanzo, sono il motore trainante. Anche se, a mio parere, la parte meno descrittiva e meno riepilogativa, è stata quella che ho apprezzato di più. Il secondo romanzo resta indiscutibilmente il mio preferito, il primo e il terzo sono stati letti con il taccuino e la matita altrimenti non avrei potuto collocare ogni singola nozione nella mia memoria.

E’ tutto così facile. Basta che una di noi raggiunga sé stessa per dare una possibilità a tutti. Perché siamo un’unica energia. E questa magia è in tutti noi. La Sorgente è nel profondo di ogni essere vivente. Ecco qual è il suo segreto.

Siamo amore, nient’altro che amore.

Queste poche frasi possono tranquillamente riassumere il significato intero dei tre libri: l’amore di chi non esiste più, resta dentro di noi perché siamo solo amore. Un concetto complesso, sviluppato in una trama complessa, ma ogni domanda troverà la sua risposta.

 

Ora ritorno sul pianeta Terra, al mio raffreddore, alla ricerca della prossima lettura da estrarre dal cilindro. La mia mente intorpidita ha bisogno di una lettura più frivola in questo momento!

 

Manu

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...