Bentornata Carmen Weiz! Ecco il secondo romanzo della serie Swiss Stories: Mistificami.

Questa notte ho rinnovato il mio appuntamento con mia figlia, sia io che lei ci siamo ritrovate sveglie incapaci di riaddormentarci. Il raffreddore che ci ha colpito di nuovo, ci impedisce di dormire così impieghiamo il nostro nostro tempo come possiamo: Ele guardava i cartoni animati mentre stringeva tra le mani il libricino di Bambi, io invece ne ho approfittato per terminare la lettura del secondo romanzo della serie Swiss Stories di Carmen Weiz: Mistificami. Dopo aver letto La ragazza nel bosco, non vedevo davvero l’ora di conoscere e di approfondire il personaggio di Adam, il mio preferito in assoluto!

Vi riporto la sinossi ufficiale:

Può un gesto disperato stravolgere la tua esistenza? Adam Roth ha sempre condotto una vita tranquilla, divisa tra amicizie e indagini per la sicurezza Svizzera, ma il tentato suicidio di una giovane ragazza rimetterà in discussione tutto il suo mondo.Cosa può spingere una persona a compiere un atto così estremo?L’indole di Adam e il suo spirito investigativo lo spingono presto a voler scoprire di più. E si renderà conto fin da subito che quel tentato suicidio nasconde ben altro che un gesto disperato…Tra criminali dell’Eurasia e indagini serrate, lasciati coinvolgere da una storia fatta di segreti inconfessabili, relazioni pericolose e amori proibiti, perché niente è quello che sembra.“Mistificami”, il secondo thriller romance della serie Swiss Stories che può essere letto separatamente.

Consigliato a un pubblico adulto

In questo secondo romanzo della serie Swiss Stories fanno delle brevi apparizioni i protagonisti de La ragazza nel bosco, ma tutta l’attenzione e la potenza narrativa di Carmen Weiz si scatena su Adam Roth: ora confesso di aver fatto il tifo per lui da subito. Adam è un ragazzo solare, bello, intelligente, uno sportivo, ama essere e sentirsi autonomo ma soprattutto ama le donne. Vive rapporti sopratutto superficiali con loro, fino a quando non assiste a una scena che cambierà per sempre la sua vita: una ragazza bionda e vestita di nero, si getta nella cascata da cui passa ogni mattina insieme a Thomas. 

Adam segue il suo istinto e si getta nelle acque gelide per salvarla ma non sa che il suo destino verrà segnato da una serie di eventi spiacevoli e da cui dovrà tirare fuori tutta la sua forza e tutto il suo carattere. Adoro il personaggio di Adam per la sua positività, la sua sfacciataggine e per come ha deciso di vivere la sua vita: seguendo le sue regole, ma nel rispetto delle persone vicine a lui. 

Le persone istintive sono sempre le migliori, e Adam dimostra di avere una buona capacità nell’affidarsi al suo intuito nonostante provi un sentimento e un’attrazione fisica molto forte verso Liz, la ragazza che ha tentato il suicidio. 

In questo romanzo il tema principale è la malavita dei Paesi dell’Eurasia, la Moldovia in particolare: qui esistono dei clan da cui è impossibile uscirne vivi, si deve rispettare la gerarchia e bisogna chiudere gli occhi davanti alle crudeltà inflitte a pena della propria vita. Liz è coinvolta nel clan a causa di suo padre, che ha provato ad uscirne, pagando il suo coraggio profumatamente. 

In Mistificami le descrizioni più belle sono riservate alla Foresta Nera… La natura riesce sempre a sorprendere l’uomo, ma bisogna anche avere il talento nel descrivere un luogo facendone visualizzare la bellezza ad occhi chiusi!

Vi svelo un’anticipazione: in primavera del 2019 è atteso il terzo romanzo di Carmen Weiz: Audace, è possibile leggerne il prologo nelle note finali dell’autrice in Mistificami.

Chissà se un giorno questi romanzi diventarenno una serie televisiva: i presupposti ci sono tutti! Spero di avere nuovamente l’opportunità di leggere in anteprima la serie Swiss Stories. Voi conoscete questi romanzi? Li avete letti?

Manu

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...