High & Dry. Primo amore di Banana Yoshimoto

Per la prima volta da quando ho aperto il blog, ho lasciato casa e sono partita dimenticandomi il mio prezioso iPad, il sostituto del mio pc quando sono in trasferta. Dopo un primo momento di panico misto ad arrabbiatura mistica, ho pensato che poteva essere un’occasione per godermi di più la mia lettura e prendere ispirazione per le letture successive. Così è stato, mi sono centellinata la lettura di un romanzo di Banana Yoshimoto, garanzia di delicatezza, pace e riflessione che offre, come sempre, uno spaccato della vita in Giappone. “High & Dry. Primo amore” è un libro che avevo già da un po’ nel Kindle, aspettavo solo il momento giusto per leggerlo ed è arrivato: è una storia romantica ma non sdolcinata, che parla del primo amore, quello che si riconosce e non bisogna fare molti sforzi per riconoscerlo. I protagonisti sono Kyu, un maestro di disegno trentenne, e Yuko, quattordicenne che vive con sua madre, pensando continuamente a come sarebbe la sua vita se avesse un padre più presente e devoto alla famiglia.

Vi riporto la trama:

Editore:Feltrinelli

Collana:UE 1 + 1

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 11 aprile 2019

Pagine: 108 p.

Yuko è in grado di vedere cose che gli altri non vedono, e di indovinare i desideri e i pensieri di chi le sta intorno grazie a una sensibilità fuori dal comune. Compiuti quattordici anni, tutto sembra assumere sfumature misteriose, e il mondo si popola di bizzarre creature. Yuko sta imparando ad assegnare un colore a ogni stato d’animo e a ogni emozione.



Yuko è una ragazza particolare, dotata di estrema sensibilità che le rende visibili tutte le emozioni che provano le persone intorno a lei. E’ sempre stata con gli adulti, non ha amici coetanei e frequenta un corso di disegno da quando era bambina, assecondando un desiderio dei suoi genitori. La vita di Yuko è molto regolare, tiepida, non ci sono eventi che segnano il suo cammino, fatta eccezione per le sue visioni che le consentono di comprendere perfettamente lo stato d’animo di chi le sta vicino. Il rapporto con i suoi genitori è particolare, avendo una madre che è in agonia per l’assenza del marito, attende un ritorno che molto probabilmente non ci sarà e si sente frustrata. Anche Yuko è frustrata per un’assenza che pesa molto sulla sua vita e fantastica spesso su come sarebbe la sua vita insieme al papà, il quale è andato in America per questioni lavorative e non ne ha più fatto ritorno, o almeno non ha mai detto quando sarebbe ritornato.

Il corso di disegno per lei è un momento di condivisione con altri ragazzi della sua età, un momento in cui riflettere e poter stare in silenzio pur stando in una stanza affollata. ll suo maestro Kyu asseconda molto la sua creatività e cerca di farle esprimere le sue emozioni con la pittura, con i colori, fino a quando non avvertirà delle strane vibrazioni: è amore?

Quando ci si innamora davvero certe domande hanno già la risposta, ma non sempre si è disposti ad accettarla, Kyu infatti ne sarà terrorizzato. “High & Dry. Primo amore” è la storia di un amore che nasce, un amore inaspettato e puro, semplice nella sua dichiarazione e nella sua espressione.

Anche in questo romanzo Banana Yoshimoto parla della società giapponese, della fragilità emotiva, regalandoci l’illusione di vivere tra le strade del Giappone tra i suoi colori e suoi profumi. E’ una lettura consigliata per chi ha bisogno di porsi poche domande, perché le risposte sono sempre quelle più semplici e ovvie. Rilassatevi e concedetevi questa piccola ma grande lettura.

Manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...