“Giudicare gli altri è il più grande afrodisiaco del mondo”: Gli accoppiati, di Jennifer Miller e Jason Feifer.

Confesso di essere sempre stata una donna anomala, strana, non ho mai voluto quello che appaga le persone “normali”, non credo in tanti istituti (tra cui il matrimonio) e non credo alle parole “mai” e “per sempre”. Detto questo, nel mio piccolo mondo fatto dalle mie piccole convinzioni, le mie scelte sono spesso il frutto di un qualcosa che vivo direttamente e che cerco di capire attraverso la lettura. Quando ho iniziato a leggere “Gli accoppiati” di Jennifer Miller e Jason Feifer sapevo che avrei intrapreso una lettura complessa, non è il classico romanzo che parla delle relazioni tra uomini e donne e di come si viva diversamente anche il sesso. C’è molto di più: il desiderio di emergere, il desiderio di essere amati, il desiderio di non soffrire, il desiderio di non essere delusi, il desiderio di sentirsi professionalmente realizzati. Nessuno tra questi può essere considerato come un qualcosa di utopico, io credo che ogni singolo desiderio che ho elencato e che ho ritrovato anche nel libro si possa realizzare, a patto di trovare la persona in perfetta sincronia con i nostri desideri. E’ questo l’inghippo.

Vi riporto la trama:

Traduttore:Luca Bernardi

Editore:Longanesi

Collana:La Gaja scienza

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 4 luglio 2019

Pagine: 448 p., Rilegato

Lucas Callahan è giovane ma ha già trovato l’amore della sua vita: il giornalismo. Ciò che resta da vedere è se il suo amore è ricambiato. Ma è per inseguire questo sogno che Lucas rinuncia alla laurea in giurisprudenza, alla promessa sposa e al futuro in una piccola cittadina, per tentare di far carriera nella Grande Mela. Riesce a ottenere un impiego alla rivista Empire, convinto che sia solo questione di tempo prima di diventare un famoso giornalista. E poi una notte incontra in un bar in centro una donna stupenda che lo invita a casa sua… Carmen Kelly avrebbe voluto essere una giornalista «seria», ma, per colpa della mentalità di «club di soli uomini» del giornalismo di Manhattan, si ritrova a ricoprire il ruolo di opinionista sessuale della rivista Empire. Nel suo ultimo articolo, Carmen racconta una notte di sesso con un bel ragazzo più giovane di lei, incontrato in un bar in centro. E, da par suo, lo fa a pezzi: inesperto, goffo, perfino imbarazzante se non decisamente ridicolo. Soltanto quando legge l’articolo Lucas capisce di essere andato a letto con la famosa Carmen Kelly, l’opinionista della stessa rivista in cui lavora. Furioso e umiliato, scrive la sua versione dei fatti firmandosi «Mister Bravo Ragazzo». E accade l’impensabile: Empire pubblica il suo articolo e il botta e risposta diventa virale. I lettori ne vogliono sapere di più. Così la rivista arriva a una decisione: ogni settimana Carmen e Lucas andranno a letto insieme… e scriveranno un resoconto delle proprie avventure sessuali. Ma i due giornalisti sono presto coinvolti in molto più di una «guerra di parole»: vengono sedotti dai ricchi e potenti della città, oltre che dalla fama, e si scoprono molto più attratti l’uno dall’altra di quanto siano disposti ad ammettere. Alla fine, si ritroveranno a dover scegliere tra ambizione, amore e le conseguenze dell’onestà più totale.

La particolarità di questo romanzo è che parla di una coppia improbabile, ed è scritto da una coppia reale, così come si può leggere nei ringraziamenti: Jennifer Miller e Jason Feifer. Questo mi ha fatto vedere il romanzo sotto un’altra luce, e spero che abbia lo stesso effetto su chi vorrà iniziarne la lettura.

Come in tutte le storie d’amore e non, New York fa da scenario perfetto! Ogni tanto mi sembrava di essere in una puntata di Sex & the City, ma Carrie e Big hanno il loro lieto fine…

I protagonisti sono Lucas e Carmen, entrambi giornalisti presso la stessa testata giornalistica: assunto da un mese lui, giornalista più navigata lei con la sua rubrica “Botta e risposta” in cui parla delle sue esperienze sessuali. Il povero Lucas finirà senza alcuna pietà in questa rubrica con il soprannome Bravo ragazzo, in cui verrà umiliato e deriso per le sue scarse abilità amatorie. E’ un romanzo fortemente avverso al sesso maschile, le donne sono virago e senza facili sentimentalismi: sono delle donne stanche di essere generose con i sentimenti.

Il personaggio di Carmen mi è stato simpatico sin da subito per il suo pragmatismo e il suo saper restare distaccata e razionale in tutte le situazioni, è davvero difficile sopratutto per una donna istintiva. Lucas invece è un finto imbranato, furbo al punto giusto, ingenuo al punto giusto, ma pur sempre un uomo immaturo, dall’innamoramento facile, dalle idee confuse; si potrebbe sintetizzare semplicemente come un uomo.

La trama sembrava scontata e prevedibile, ma pagina dopo pagina mi sono dovuta ricredere dal momento che andava tutto al contrario di come io mi trovavo a immaginare. La rubrica è la parte più divertente perchè mette in netta contrapposizione il sesso e l’amore descritto da lui e da lei, sono veramente due rette parallele che non si incontreranno mai! A volte non sembra neanche parlino della stessa cosa, ed era davvero esilarante leggere di come la descrizione di un evento sia soggettiva.

Consiglio la lettura de “Gli accoppiati” per le vostre vacanze, rideteci su sia che vi troviate tra gli atteggiamenti spietati di Carmen, sia che vi troviate a essere inesperti e ingenui come Lucas. Quello che poi complica tutto è quel piccolo muscolo che si diverte a creare situazioni improbabili, a battere per la persona che ci ha ferito o che abbiamo disprezzato. C’est la vie!

Manu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...