Mef consiglia… Ti avrei dato tutto, di Nicolas Paolizzi.

Ho aperto questo libro per puro caso. Stava lì, sopra una mensola della mia libreria preferita, completamente mimetizzato con il tutto il resto. La prima frase che lessi fu: PERCHÉ OGGI AMO LA VITA. Cinque , semplici, parole. Fu così che conobbi una parte dell’animo di Nicolas.

Sinossi

Nicole ha 15 anni e gli occhi quasi neri, è ormai assuefatta alla solitudine e vive in Abruzzo con una madre che a stento si ricorda di lei. Marco di anni ne ha 17, gli occhi azzurri come il mare e un sorriso timido, vive a Roma e i genitori la loro presenza la fanno sentire eccome, limitandogli al massimo libertà e spostamenti. Si sfiorano in spiaggia per caso in un giorno d’estate solo con uno sguardo fugace, si ritrovano su Facebook e da quel “Ciao, posso disturbarti?” scritto da Nicole la loro vita cambia per sempre. Cominciano a sentirsi ogni giorno, a sognare insieme, si innamorano fino a non poter più fare a meno l’uno dell’altra neppure per un minuto. E cosa può esserci di più vero e più sconvolgente di un amore a distanza? Cosa può restituire la stessa gioia e lo stesso dolore di veder partire e tornare ogni volta la persona che desideriamo? Nel caso di Nicole e Marco, non c’è nemico più grande dei 313 chilometri che li separano, e lo combattono mettendo in gioco tutto ciò che hanno. Oppure forse un nemico più grande c’è ed è la paura che improvvisamente prende Nicole: la paura di non essere abbastanza per Marco, la paura che lui voglia accanto una persona diversa, più bella. Iniziano così le scuse, le bugie, le incomprensioni e i silenzi. Qualcosa dentro Nicole si spezza e Marco si troverà a un bivio: perderla per sempre oppure riportarla a casa, rendendo il loro amore finalmente perfetto.

Frammenti:

“Ci sono persone che incontriamo per caso  e altre per scelta.”

“Avevo in tasca un po’ di “niente” che poteva soltanto diventare tutto, un bellissimo “tutto”.”

“L’amore è non pensare a niente, ma giocarsi tutto. Lasciare da parte la testa e buttarci dentro ogni pezzo di cuore.”

L’amore è sbagliare. Sbagliare tanto. Sbagliare in due. Migliorarsi a vicenda.

Accanto è un posto che si merita solo chi sa farti sorridere sempre.

A volte il problema non è chi abbiamo accanto ma chi non abbiamo.”

Un armonia perfetta tra prosa e poesia, tra sogno e realtà, tenerezza e angoscia. Nicolas Paolizzi, dopo aver combattuto contro l’anoressia, decide di mettersi in gioco e come Nicole, pronto  ad urlare al mondo: Io Esisto!

Questo libro non è una semplice storia d’amore…

Nicole è una ragazza come tante, che ama, che soffre e che non si sente “abbastanza”. Non abbastanza FIGLIA, non abbastanza bella e nemmeno abbastanza magra. Un fantasma agli occhi di genitori troppo impegnati con il loro lavoro. Fragile come ogni quindicenne che giorno dopo giorno  combatte con le proprie insicurezze,  capace di amare tanto, ma non se stessa. Marco ha 17 anni e dei genitori che non mancano di far sentire la loro presenza. Ha tanto amore da donare, quanto la forza di voler salvare la sua Nicole. La sua mano è sempre tesa, pronto ad aiutarla ed a sostenerla. Ma come si fa a salvare chi non vuol essere salvato? Ogni parola letta in questo romanzo è un inno alla speranza e alla forza che ogniuno racchiude dentro di sé.

Nicolas nelle ultime pagine chiede: A chi consiglieresti questo libro? Io lo consiglio a tutti ma specialmente a tutti coloro che non si sentono “Abbastanza”.

Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...